FONDAZIONE TEATRO DI PISA 
Selezione per la formazione di un elenco di personale ausiliario per il “servizio di Biglietteria” da utilizzare in occasione delle rappresentazioni teatrali, delle stagioni e degli eventi programmati dalla Fondazione Teatro di Pisa.

Profilo professionale “Operatore di biglietteria - Cassiere” liv.5° del CCNL dei Teatri Stabili e dei Teatri gestiti dall’ETI

Scarica l'avviso in pdf

La Fondazione Teatro di Pisa promuove una selezione per la formazione di una graduatoria alla quale attingere per l’impiego, in via stagionale, di personale ausiliario nel ruolo di “Operatore di biglietteria - Cassiere” ai sensi degli Artt.1 e 8, e della parte V del CCNL dei Teatri Stabili, in occasione delle Stagioni e attività (Lirica, Prosa, Danza, concerti etc.) organizzate e/o gestite e/o per le quali sia comunque richiesta la collaborazione del Teatro di Pisa.

Tali attività hanno, per loro natura, carattere stagionale e temporaneo e conseguentemente anche l’impiego del suddetto personale, per dette stagioni, sarà regolato esclusivamente con contratti a tempo determinato.

Le mansioni del suddetto personale consistono essenzialmente nella vendita di abbonamenti e biglietti per le rappresentazioni programmate in teatro e nei luoghi di spettacolo in genere, anche esterni al Teatro stesso, e gestite comunque con il sistema ed i canali di vendita in dotazione al Teatro di Pisa, oltre a tutte le operazioni connesse e accessorie, di informazioni e assistenza del pubblico. Eventuali altre mansioni che si rendano necessarie in relazione alle esigenze aziendali saranno assegnate nel rispetto dell’art.2103 c.c.

La validità dell’elenco, che scaturirà dalla selezione, avrà durata triennale, la gestione della graduatoria stessa sarà effettuata nel rispetto del CCNL dei Teatri stabili, adottato dalla Fondazione Teatro di Pisa.

Considerando che tale incarico, proprio per le sue caratteristiche e specificità, è da considerarsi di natura “fiduciaria”, non possono accedere alla selezione:
a) coloro che hanno riportato condanne penali o siano soggetti a procedimenti penali in corso, per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, il conferimento dell’incarico;
b) coloro che siano stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per motivi confliggenti con l’attribuzione dell’incarico;
c) coloro che abbiano rapporti di parentela fino a quarto grado con i componenti degli Organi amministrativi della Fondazione;

REQUISITI GENERALI
Potranno presentare la loro candidatura per partecipare alla selezione tutti i cittadini italiani nel pieno godimento dei diritti civili e in possesso dei seguenti requisiti:
- diploma di scuola media superiore;
- possesso della maggiore età al momento della presentazione della domanda;

COMPETENZE SPECIFICHE
Saranno ammessi alla selezione coloro che risultino in possesso delle seguenti competenze specifiche:
a) Comprovata conoscenza delle dinamiche di funzionamento della biglietteria teatrale e delle materie connesse;
b) Comprovata esperienza, almeno biennale, nella attività di biglietteria in strutture teatrali, o di analoga attività;
c) Comprovata conoscenza di almeno una lingua straniera (preferibilmente inglese, francese o tedesco), sia scritta che parlata;
d) Avere una buona conoscenza di “programmi” di vendita, relativamente alla normativa vigente, sui misuratori fiscali e le biglietterie automatizzate, oltre alle dinamiche contabili connesse;
e) Avere buona conoscenza del pacchetto office (word, excel e power point);

Le competenze di cui ai punti “a)” e “b)” possono essere attestati mediante l’autodichiarazione allegata alla domanda, ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 28 Dicembre 2000 n. 445, di cui al punto successivo;
Le conoscenze di cui ai punti “c)”, “d)”, “e)”, se non risultanti da idonee certificazioni, potranno essere accertata nel corso dell’eventuale colloquio richiesto a discrezione della Commissione giudicatrice.

Il concorrente dovrà allegare alla domanda di partecipazione un curriculum vitae, sotto forma di dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/2000, consapevole della responsabilità penale in caso di false dichiarazioni, in cui siano dichiarati:
1- cognome e nome, data e luogo di nascita;
2- residenza;
3- titoli di studio posseduti;
4- titoli professionali ed altri titoli conseguiti;
5- indicazione della lingua, o lingue straniere, di cui si ha sufficiente padronanza e conoscenza;
6- esperienze lavorative, ritenute attinenti all’incarico per cui si partecipa alla selezione.

Alle dichiarazioni dovrà essere allegata copia di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità.

Gli aspiranti potranno allegare alla domanda, oltre al proprio curriculum, ogni altro documento o atto ritenuto utile per dimostrare l’esperienza e la professionalità acquisita. In questo caso il candidato dovrà allegare alla domanda l’elenco dei documenti e dei titoli prodotti.

Per la gestione della graduatoria il Teatro si atterrà ad un apposito regolamento che dovrà essere sottoscritto, per presa visione e accettazione, da parte del candidato, al momento del colloquio valutativo di cui ai successivi paragrafi.
La non sottoscrizione del regolamento comporterà l’esclusione dall’elenco.

Il modulo per la presentazione della candidatura potrà essere ritirato presso il Teatro Verdi di Pisa o scaricato cliccando qui ; dovrà essere inviato, secondo le modalità in esso contenute, compilato in ogni sua parte, mediante raccomandata AR all’indirizzo:
Fondazione Teatro di Pisa
Via Palestro 40
56127 Pisa
o consegnato direttamente, entro la scadenza individuata, presso l’ufficio del Teatro preposto, che rilascerà ricevuta di consegna.

La busta, o il plico, dovrà recare esternamente la scritta ben visibile “SELEZIONE SERVIZIO BIGLIETTERIA”.

Il non rispetto delle indicazioni contenute nel presente bando e nel modulo di candidatura potranno essere causa di non ammissione alla selezione.

La scadenza ultima di presentazione è fissata nel giorno di VENERDI’ 16 GIUGNO ALLE ORE 13.00; per le domande inoltrate a mezzo posta farà fede il timbro postale.

Sarà cura del Teatro convocare i candidati ammessi alla selezione presso il Teatro stesso per un colloquio/prova valutativi; che verterà sugli aspetti principali e tipici dell’attività descritta, ovvero in sintesi:
- aspetti specifici del settore dello spettacolo e teatrale, normative di riferimento;
- sistemi di vendita e biglietterie automatizzate, normativa di riferimento;
- Disciplina SIAE e Diritto d’autore.

Il colloquio potrà anche vertere su precedenti esperienze lavorative nel settore di riferimento.

La convocazione per il colloquio sarà effettuata, al recapito indicato dal candidato nella richiesta di ammissione, con una settimana di preavviso.

Il Teatro non assume alcuna responsabilità per disguidi postali, smarrimento di documentazione non pervenuta, indicazione di dati inesatti o quant’altro possa determinare la mancata convocazione del candidato.

L’elenco formato al termine della selezione sarà reso pubblico mediante affissione all’albo del Teatro Verdi e pubblicazione sul presente sito del Teatro di Pisa
Per qualsiasi altra informazione è possibile rivolgersi al Teatro di Pisa tel. 050 941150 - 050 941132, mail: Amministrazione@teatrodipisa.pi.it

Pisa, 18 maggio 2017

Credits