Torna indietro

BELLA ADDORMENTATA

Danza 
Pisa, Teatro Verdi - via Palestro 40
24 Gen 2019 - 21:00

Pisa, Teatro Verdi
giovedì 24 gennaio 2019 ore 21

Compagnia Nuovo Balletto di Toscana
diretto da Cristina Bozzolini

BELLA ADDORMENTATA

regia e coreografia Diego Tortelli
musica P.I Tchaikovsky
drammaturgia musicale Francesco Sacco
luci Carlo Cerri
costumi Santi Rinciari
produzione Compagnia Nuovo Balletto di Toscana diretto da Cristina Bozzolini

durata: 1h 20' senza intervallo

D18 19 belladdormentata02

Risvegliare l’Ispirazione
di Silvia Poletti
Bella Addormentata (senza l’articolo determinativo presente invece nel titolo dell’originale), è l’ultima produzione di danza contemporanea a serata con cui il Nuovo Balletto di Toscana, diretto da Cristina Bozzolini, continua il progetto artistico che ha animato per molti, recenti anni, i successi e la crescita qualitativa dello Junior BdT, formazione di tirocinio professionale della Scuola del BdT, oggi strutturatasi in modalità compiutamente professionali, ottenuto il riconoscimento ed il contributo anche del MI.BACT e della Fondazione della Cassa di Risparmio di Firenze, insieme a quello consolidato da parte della Regione Toscana. Si tratta di una delle creazioni di questa ultima stagione di danza su cui si sono appuntate subito gli interessi degli Operatori e dei maggiori Teatri, visto che la sfida della rilettura di un classico del teatro coreografico nella dimensione di una Compagnia fatta di giovani talenti imponeva immediatamente al coreografo l’obbligo di pensarla come una creazione fatta su misura, ma allo stesso tempo garantendo una nobiltà e ragion d’essere assolute, che confermino la sua caratura di autore. Era già capitato con le produzioni ‘a serata’ di Coppelia, Giselle e Romeo e Giulietta firmate per il BdT Junior da altrettanti nomi forti della coreografia nazionale: Fabrizio Monteverde, Eugenio Scigliano e Davide Bombana. Ma in questo nuovo caso la Bozzolini ha voluto fare un passo ulteriore, affidando ad un talento emergente, il neotrentenne Diego Tortelli, il cimento di confrontarsi con un titolo che oltre al mito fiabesco (e le sue letture psicoanalitiche; Bettelheim docet) è un colosso musicale e ballettistico. Non a caso è stato definito da Rudolf Nureyev ‘il balletto dei balletti’, ovvero la summa perfetta di cento anni di danza accademica, perfezionata dal genio di Marius Petipa il quale qui trovava nell’opulenza sinfonica della musica di Ciaikovsky perfetta rispondenza alla sua visione del balletto, insieme fantastica e aristocratica. Con saggezza, evitando il rischio di emulazioni possibili, Diego Tortelli ha scelto una strada inesplorata. È partito da sé stesso, e dal quesito fondamentale: cosa, chi rappresenta oggi quella Bella Addormentata? E da Artista che sta iniziando il proprio percorso creativo e sta cercando delle risposte alle sue intime esigenze ha trovato proprio nell’apparente calembour del titolo l’attesa chiave di lettura. Perché a essere immersa in un sonno è proprio la Bellezza, tout court... continua a leggere il testo integrale cliccando qui (pdf)

per Abbonamenti e biglietti clicca qui

scarica la presentazione della Compagnia Nuovo Balletto di Toscana cliccando qui (pdf) 


danza18 incontri

Alla fine dello spettacolo, incontro/conversazione con il coreografo
a cura di Silvia Poletti, critico e studiosa di danza.


 
 

Powered by iCagenda

Credits