Torna indietro

XII Festival Toscano di Musica Antica / Fantasie 1

Iniziative-diverse 
Pisa, Teatro Sant'Andrea - via del Cuore

FESTIVAL TOSCANO DI MUSICA ANTICA
XXII edizione 

Pisa, 1-2-3 settembre 2017
in occasione del 250° dalla morte di G.F. Telemann

venerdì 1 settembre ore 19 | Teatro Sant'Andrea

Alessandra Artifoni clavicembalo  
FANTASIE 1*

programma:

Georg Philipp Telemann, Fantasie per Cembalo solo

1. Cembalo
Fantasia n° 5 in fa magg.
Fantasia n° 8 in sol min.
Fantasia n° 4 in mi min. 

2. Douzaine clavessin
Fantasia n° 1 in do min.
Fantasia n° 2 in do min.

3. Dozzina
Fantasia n° 5 in sol min.
Fantasia n° 10 in re magg.
Fantasia n°11 in mi magg. 

Ingresso gratuito.
Alla fine del concerto, aperitivo in collaborazione con Associazione L'Alba

Fine settimana di grande musica dall'1 al 3 settembre con il Festival Toscano di Musica Antica, organizzato dall'ensemble Auser Musici per il 22° anno consecutivo. «Ancora una volta – dice il direttore del Festival Carlo Ipata – siamo riusciti a presentare un cartellone di tutto rispetto grazie al contributo del Comune di Pisa oltre che alla preziosa collaborazione di molti amici professionisti. E ancora una volta tutti i concerti saranno ad ingresso gratuito ad eccezione di quello al Museo di San Matteo, che però con soli 2,50 euro permetterà l'accesso anche alla collezione permanente».  Ogni giorno dal venerdì alla domenica un primo concerto alle ore 19 introdurrà il concerto serale delle 21.15 passando per un aperitivo curato dall'associazione L'Alba.  «È una formula – spiega ancora Ipata – già sperimentata con successo in questi ultimi anni e che ricalca il modello dei grandi festival europei». L'edizione 2017 del Festival è dedicata al compositore tedesco Georg Philipp Telemann in occasione delle celebrazioni per il 250° anniversario dalla sua morte, avvenuta ad Amburgo il 25 giugno 1767. Filo conduttore le Fantasie che Telemann scrisse per vari strumenti solisti nei suoi quasi settant'anni di attività.
Partenza dunque venerdì 1 presso il Teatro Sant'Andrea con il concerto per clavicembalo solo di Alessandra Artifoni e le sue 6 Fantasie di Telemann. A seguire aperitivo nel chiostro del ristorante L'Alba nello stesso vicolo del Cuore e quindi spostamento nel chiostro del Museo di San Matteo per un confronto tra Haydn e Mozart proposto dall'ensemble in residenza Auser Musici.

 

ftma17 artifoniAlessandra Artifoni si avvicina alla Musica sulla tastiera del Clavicembalo. Si dedica presto anche all’organo poi alla pratica del basso continuo e alla concertazione barocca nei conservatori di Firenze e Bologna, alla Scuola di Musica di Fiesole e alla Schola Cantorum di Basilea. Attiva come solista al cembalo e all’organo, collabora anche con Auser Musici, Il Maggio Musicale Fiorentino, L’Orchestra della Toscana, L’Homme Armé, Le Parlement de Musique, L’Orchestre Nationale de Strasbourg, L’Opéra du Rhin, Les Arts Florissants, Modo Antiquo..., in festivals e rassegne internazionali:Festival d’Ambronay, Amici della Musica di Roma, Sagra Musicale Umbra, Festival Monteverdi di Cremona, Stagioni dell’Opera di Firenze, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Manzoni di Pistoia, Haendel Festspiele Halle, Festival Oude Muziek Utrecht. Coordina il dipartimento Musica Antica alla Scuola di Musica di Sesto Fiorentino dove promuove la didattica del clavicembalo per giovani allievi ed è direttore artistico della rassegna di concerti SestoAntiqua. Tiene il corso di teoria e prassi dei temperamenti storici presso i conservatori di Cesena e Firenze.


 
 

Powered by iCagenda

Credits