Torna indietro

XII Festival Toscano di Musica Antica / Fantasie 3

Iniziative-diverse 
Pisa, Chiesa della Spina - lungarno Gambacorti

FESTIVAL TOSCANO DI MUSICA ANTICA
XXII edizione 

Pisa, 1-2-3 settembre 2017
in occasione del 250° dalla morte di G.F. Telemann

domenica 3 settembre ore 19 | Chiesa della Spina

Francesco Tomei viola da gamba 
FANTASIE 3

programma:

Georg Philipp Telemann, Fantasia n° 7 per Viola da gamba sola in sol minore TWV 40:32 (Hamburg 1735)
Georg Philipp Telemann, Fantasia n° 9 per Viola da gamba sola in Do maggiore TWV 40:34 (Hamburg 1735)
Georg Philipp Telemann, Fantasia n° 3 per Viola da gamba sola in mi minore TWV 40:28 (Hamburg 1735)
Georg Philipp Telemann, Fantasia n° 11 per Viola da gamba sola in re minore TWV 40:36 (Hamburg 1735)

Ingresso gratuito.

 

Alla fine del concerto, aperitivo in collaborazione con Associazione L'Alba

Fine settimana di grande musica dall'1 al 3 settembre con il Festival Toscano di Musica Antica, organizzato dall'ensemble Auser Musici per il 22° anno consecutivo. L'edizione 2017 del Festival è dedicata al compositore tedesco Georg Philipp Telemann in occasione delle celebrazioni per il 250° anniversario dalla sua morte, avvenuta ad Amburgo il 25 giugno 1767. Filo conduttore le Fantasie che Telemann scrisse per vari strumenti solisti nei suoi quasi settant'anni di attività. 
L’ultima giornata del Festival è tutta dedicata a Telemann. Alle 19 Francesco Tomei con la sua viola da gamba intratterà il pubblico all'interno della Chiesa della Spina, dove sarà ancora possibile assistere all'installazione “As light through fog” di Richard Nonas che resterà comunque aperta fino al prossimo ottobre. In programma quattro delle 12 Fantasie a Viola da gamba sola di Georg Philipp Telemann, la raccolta più importante della letteratura tedesca per viola da gamba. Pubblicate nel 1735 ad Amburgo, sono state per lungo tempo ritenute perdute, fino al ritrovamento di una copia nel 2015 nella biblioteca del castello di Ledenburg.

 

ftma17 tomeiFrancesco Tomei muove i primi passi in ambito musicale “extra-classico” suonando vari strumenti quali chitarra elettrica, basso elettrico, Stick; inizia lo studio del contrabbasso in età relativamente avanzata per un musicista classico, e prosegue gli studi al Conservatorio parallelamente a collaborazioni varie, con i cantautori Andrea Chimenti, Marco Parente, con il chitarrista Massimo Fantoni (con il quale realizza il cd “Barra a dritto” C.P.I.1998), live e in studio (tra le altre cose arrangia per archi un brano dei Consorzio Suonatori Indipendenti - 2000). Nel 1996 si diploma in contrabbasso al Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria sotto la guida del M° U. Fioravanti. In seguito si perfeziona con il M° A.Bocini presso la Scuola di Musica di Fiesole. Come contrabbassista ha collaborato e collabora con diverse formazioni sinfoniche e da camera: Orchestra Symphonica Toscanini, Orchestra di Padova e del Veneto, I Pomeriggi Musicali, Erl Tiroler Festspiele (Austria), Camerata Strumentale Città di Prato, Orchestra Promusica di Pistoia, Ensemble Nuovo Contrappunto, Orchestra della Toscana. Nel 2002, affianca alla professione di contrabbassista lo studio e l’attività di violista da gamba sotto la guida del M° Paolo Biordi, diplomandosi nel giugno 2007 presso il conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, e conseguendo il Diploma di Biennio di II livello nel febbraio 2010 con lode. Coltiva l’interesse per le esecuzioni con strumenti antichi che lo porta a collaborare con i gruppi Le Musiche Nove (con Cecilia Bartoli, Simone Kermes, Jochen Kowalsky), Ausermusici, Academia de Li Musici e Athestis Chorus. Ha inciso per le etichette Sony Classical, Deutsche Harmonia Mundi, Hyperion, Amadeus, Symphonia, Brilliant, CPO, Tactus, Arts. A maggio 2015 è uscito il suo primo CD da solista per SONY Deutsche Harmonia Mundi con l’ensemble Bassorilievi: Trios & Quartets for Flute and Viola da gamba di G.Ph. Telemann.


 
 

Powered by iCagenda

Credits