Torna indietro

NON TI PAGO

Prosa 
Pisa, Teatro Verdi

sabato 17 dicembre 2016 ore 21 turno A Cartellone e Cinque

domenica 18 dicembre 2016 ore 17 turno B Cartellone e Cinque

Compagnia di Teatro di Luca De Filippo
NON TI PAGO
di Eduardo De Filippo
regia Luca De Filippo
con Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Viola Forestiero, Nicola Di Pinto, Federica Altamura, Andrea Cioffi, Massimo De Matteo, Carmen Annibale, Paola Fulciniti, Gianni Cannavacciuolo, Giovanni Allocca
musiche Nicola Piovani
scene Gianmaurizio Fercioni
costumi Silvia Polidori
luci Stefano Stacchini
produzione Elledieffe s.r.l

durata: 2 h

per abbonamenti e biglietti clicca qui

Non ti pago è una delle commedie più brillanti del repertorio eduardiano, lui stesso la definì “una commedia molto comica che secondo me è la più tragica che io abbia mai scritto”. Andata in scena per la prima volta nel 1940 è stata negli anni riproposta dai De Filippo con grande divertimento del pubblico e apprezzamento della critica. Uno spettacolo che racconta sogni, vincite al lotto, superstizioni e credenze popolari di un’umanità dolente e sfaccendata, che nella cruda realtà quotidiana - fatta di paure, angosce e miseria - non rinuncia alla speranza ingenua e illusoria di un colpo di fortuna che determini un futuro migliore. L’ultima regia di Luca De Filippo, colpito improvvisamente da un grave male, che lo portava a morire, proprio mentre si avviava a compiere una lunga tournée nelle maggiori città italiane con questo spettacolo e la sua Compagnia, la terza generazione teatrale dei De Filippo a portare avanti la grande tradizione teatrale italiana d’autore.

Un gioiello di Eduardo per l’ultima regia di Luca de Filippo […] Ne è venuto fuori uno spettacolo divertente, con un bel ritmo e pieno di vitalità che funziona in modo nitido. Gianfelice Imparato fa Ferdinando con la sua tradizionale bravura […] tutti bravi caratteristi, capaci di non scadere nel ritratto convenzionale della macchietta, attori forti della tradizione napoletana, in cui si vede il frutto di un lavoro lunghissimo di memoria storica e presenza viva. Anche per questo Non ti pago è un autentico gioiellino: un delicatissimo equilibrio fra il piacere di divertire e la voglia di raccontare, tra gioco e amaro sarcasmo. [Anna Bandettini, la Repubblica]

per saperne di più clicca qui e vai al sito della Compagnia


 
 

Powered by iCagenda

Credits