Torna indietro

SERATA EXPLO

Danza 
Pisa, Chiesa di Sant'Andrea - via del Cuore

sabato 4 marzo 2017 ore 21 (Chiesa di Sant'Andrea) 

Anticorpi XL-Network Giovane Danza d’Autore
SERATA EXPLO
40.000 centimetri quadrati
Re-Garde
Venus

16 17 explo catarzi

40.000 CENTIMETRI QUADRATI
coreografia e interpretazione Claudia Catarzi
musica Spartaco Cortesi, Philip Glass 
disegno luci Massimiliano Calvetti 
produzione Company Blu 
con il sostegno di Centro Artistico il Grattacielo (Livorno), Teatro Fabbrichino (Prato), Armunia 
con il contributo di MiBACT e Regione Toscana
© photo Paolo Port

 

16 17 explo colaleo

RE-GARDE
regia e coreografia Francesco Colaleo
interpreti Francesco Colaleo e Maxime Freixas
produzione Compagnia MF
in coproduzione con Compagnia Artemis Danza / Monica Casadei
© photo Maria Chiara Freschi


16 17 explo galli

VENUS
concept, regia e coreografia Nicola Galli
interpreti Alessandra Fabbri, Nicola Galli
elementi scenici Andrea Mosca
costumi Elena Massari
musica John Cage, Steve Reich, Edgard Varèse
produzione stereopsis / TIR Danza
con la collaborazione di L’arboreto - Teatro Dimora, Rete Anticorpi XL
© photo Nicola Galli

Il sostegno alla giovane coreografia d’autore nazionale, promossa dal network Anticorpi XL, di cui il Teatro di Pisa e la Fondazione Toscana Spettacolo sono partner, porterà quest’anno a Pisa la toscana Claudia Catarzi, il campano Francesco Colaleo e l’emiliano Nicola Galli. Tre cifre stilistiche differenti a testimonianza anche dei diversi percorsi formativi, accomunate però dall’originalità del linguaggio. 

Claudia Catarzi sceglie un impianto scenico ristretto per indagare il tema del limite, concentrandosi sui movimenti di un corpo solo, ridotto all’essenziale, che abita uno spazio specifico. Centimetro per centimetro la danzatrice cerca la sua dimensione, scoprendo la duttilità del corpo e la sua libertà espressiva in una dimensione imposta.
Francesco Colaleo indaga a livello drammaturgico la forza delle opposizioni, esplorando il senso della vista. Due uomini, specchio delle loro proiezioni, sono pronti a subire o ricevere, a dare o perdere, a essere manipolati, provocati, abbandonati.
Nicola Galli ci propone, invece, un radicale cambio di prospettiva con Venus, conducendoci in uno scenario celeste dove il movimento di due figure umane disegna morbide linee nell’atmosfera surreale, progettando l’avvicinamento dell’uomo al proibitivo e ostile pianeta Venere.

per abbonamenti e biglietti clicca qui

per approfondimenti su 40.000 centimetri quadrati clicca qui
per approfondimenti su Re-garde clicca qui
- per approfondimenti su Venus clicca qui

- per il network Anticorpi XL clicca qui

incontri danza

 

 

 

 

alla fine dello spettacolo,

conversazione con i coreografi
Francesco Colaleo, Nicola Galli e Claudia Catarzi


 
 

Powered by iCagenda

Credits