Torna indietro

MMM. Marco, il Mediterraneo, il Medioevo

Scotto-Festival 
Giardino Scotto — Lungarno Fibonacci, 2, 56125 Pisa

Lunedì 7 giugno ore 18:00


MMM. Marco, il Mediterraneo, il Medioevo
FRANCO CARDINI racconta la nuova edizione di un grande
libro di MARCO TANGHERONI
con Martina Tonfoni (editor Corriere della Sera)
Modera Francesca Petrucci
Letture di Paolo Giommarelli


Franco Cardini racconta Marco Tangheroni, dalle pagine del suo volume pubblicato nella collana “Medioevo” del Corriere della Sera.


Il 7 giugno alle 18:00 si aprirà il Pisa Scotto Festival con un incontro dedicato a Marco Tangheroni, storico e medievista, scomparso nel 2004, dal titolo: “MMM. Marco, il Mediterraneo, il Medioevo”. A ricordare la figura e le opere dello studioso pisano sarà Franco Cardini, storico, saggista e professore emerito di Storia medievale, a partire dalla nuova edizione del libro Commercio e Navigazione nel Medioevo di Marco Tangheroni, pubblicata all’interno della collana “Medioevo” del Corriere della Sera. Interverrà, dopo i saluti istituzionali, anche Martina Tonfoni, editor de «Il Corriere della Sera», curatrice della collana.
A moderare l’incontro sarà la giornalista Francesca Petrucci, coordinatrice degli eventi letterari del Festival, mentre le letture di alcuni passi del testo saranno affidate all’attore Paolo Giommarelli.
Ad accompagnare la serata con il suo violino il musicista Emanuele Parrini.

Una riflessione sull’opera di Tangheroni, che ha messo al centro delle sue opere e dei suoi studi il Medioevo e il mare, in particolare il Mediterraneo, risulta fondamentale nell’epoca odierna, in un mondo globalizzato ma allo stesso tempo fratturato da scontri di civiltà: Commercio e Navigazione nel Medioevo ci illustra come in passato l’interscambio e la collaborazione tra diversi ambiti culturali e geografici fosse la norma più che l’eccezione, e ci mostra come un altro approccio alle sfide della nostra epoca sia non solo possibile ma desiderabile.

Si ricorda che l’ingresso è gratuito, ma con prenotazione obbligatoria, entro le 23,30 del 5 giugno.
Info e prenotazioni: www.teatrodipisa.pi.it

PER PRENOTARE CLICCA QUI


 
 

Powered by iCagenda