Torna indietro

Progetto LTL Opera Studio / NAPOLI MILIONARIA

Opera 
Teatro Verdi, via Palestro 40, Pisa

 

EVENTO ANNULLATO

 

Con grande rammarico, il Teatro del Giglio di Lucca, in qualità di capofila del progetto LTL-Opera Studio per l'edizione 2019/2020, ha comunicato ai teatri partner - il Verdi di Pisa e il Goldoni di Livorno - che è sfumata la possibilità di realizzare in questa Stagione la messa in scena del musical West Side Story di Leonard Bernstein: la Music Theatre International- MD (sede di Londra per l'Europa), titolare dei diritti per la rappresentazione, sulla base di sue valutazioni sulla situazione delle licenze di West Side Story concesse di recente in Italia ad altri teatri, ha ritenuto in questo momento di non concedere permessi per nuove rappresentazioni italiane del musical.
Preso atto di questa spiacevolissima ma immodificabile situazione, per superarla, forti dell'accordo tra i direttori artistici dei tre teatri partner di LTL Opera Studio, si è deciso di sostituire il titolo con Napoli milionaria di Nino Rota, opera con cui il progetto nel suo complesso, per la sua attività nei suoi primi dieci anni di vita, vinse nel 2013 il Premio Abbiati come migliore iniziativa.

Pisa, Teatro Verdi

sabato 28 marzo 2020 ore 20.30, turno A
domenica 29 marzo 2020 ore 15.30, turno B

Progetto LTL Opera Studio
NAPOLI MILIONARIA

dramma lirico in tre atti di Eduardo De Filippo
musica di Nino Rota
Editore originale: Schott Music GmbH & Co KG, Mainz
Sub-editore per l’Italia: Sugarmusic SpA – Edizioni Suvini Zerboni, Milano

La scelta degli interpreti è frutto del Progetto LTL Opera Studio 2019

direttore Jonathan Brandani

regia Fabio Sparvoli
scene e costumi Alessandra Torella

Orchestra Giovanile Italiana

Allestimento del Teatro del Giglio di Lucca
Coproduzione Teatro del Giglio di Lucca, Teatro di Pisa, Teatro Goldoni di Livorno

per info su abbonamenti e biglietti clicca qui

Fu proprio con un’opera di Nino Rota, Il Cappello di Paglia di Firenze, che nell'ormai molto lontano 2001 esordì il progetto Opera Studio: da allora sono passati bel diciotto anni, un lungo tempo durante il quale il Progetto ha saputo man mano conquistarsi la stima del pubblico e della critica per il rigore dei suoi percorsi laboratoriali, per la freschezza delle produzioni che di anno in anno ne derivano, per le scelte mai banali dei titoli da affrontare, fino a vincere, proprio nel 2013, anno in cui LTL Opera Studio mise in scena proprio Napoli milionaria!, il Premio Abbiati come migliore iniziativa.
Metafora senza tempo degli orrori della guerra, Napoli milionaria! è uno dei più intensi capolavori di Eduardo, magistrale nel raccontare le vicende di una famiglia che, speculando sulla altrui miseria nella Napoli del secondo dopoguerra, precipita verso un inesorabile decadimento dei valori. Rispetto al testo teatrale, l’opera di Nino Rota, su libretto dello stesso Eduardo, risulta assai più amara chiudendosi, anziché con la famosa battuta aperta alla speranza “Ha da passà ‘a nuttata”, con un più cupo e pessimistico “La guerra non è finita e non è finito niente!”. Emblematica dello stile musicale del compositore, sempre attento a far sì che innovazione e tradizione non entrino in conflitto ma convivano, Napoli milionaria! ha una forte impronta verista, una invenzione tematica assai felice, una scrittura capace di esaltare al meglio le potenzialità espressive delle voci, e diverse autocitazioni riprese da alcune delle più celebri colonne sonore dell’autore.


 
 

Powered by iCagenda