Torna indietro

BENT

Prosa 
Pisa, Teatro Verdi - GIORNATA DELLA MEMORIA

PROGETTO SPECIALE PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

giovedì 26 gennaio 2017 ore 10 matinée per le scuole

BENT
da Martin Sherman
regia Lorenzo Tarocchi
aiuto regia Cristiana Ionda
con Henrj Bartolini, Gabriele Giaffreda, Alessio Nieddu, Alessandro Novolissi,  Francesco Tasselli, Davide Arena
scene e luci Eva Sgrò 
costumi Tedavì ‘98
produzione Associazione Culturale Masaccio
con la collaborazione di Amnesty International Italia

durata: 1h 55'

per abbonamenti e biglietti clicca qui

Un testo necessario per fare luce sua una pagina di storia quasi rimossa. Il protagonista è Max, che nella Berlino degli anni ‘30 frequenta i cabaret e convive con Rudy, un ballerino. Dopo la Notte dei lunghi coltelli, nel 1934, niente però sarà più come prima. Comincia così la fuga tragica di Max e Rudy, presto ucciso, una fuga che per Max termina a Dachau. Qui lui, che ha negato la propria omossessualità, si è finto ebreo ed è marchiato quindi con la stella gialla, incontra Horst, marchiato con il triangolo rosa riservato agli omosessuali. Tra i due cresce una storia d’amore delicata, improbabile, disperata. Bent (il titolo si riferisce al termine slang utilizzato in alcuni paesi europei per definire gli omosessuali) è uno spettacolo potente che pone l’accento sulla capacità di prendere coscienza della propria dignità e sul valore dell’amore in una situazione di completa disumanizzazione, e lo fa a tratti con tagliente ironia, a tratti con emozionante poeticità.

per saperne di più clicca qui e vai al sito della Compagnia


 
 

Powered by iCagenda

Credits