informazioni sul teatro durante emergenza coronavirus

 

INFORMAZIONI SUL TEATRO DURANTE EMERGENZA CORONAVIRUS

 

ATTIVITÀ

#ilteatrononsiferma
A seguito del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile 2020, prorogato fino al 3 maggio, si comunica che l'attività di spettacolo in presenza del nostro teatro rimane sospesa.

In questo lungo periodo di distanziamento forzato, il Teatro Verdi continua però ad essere virtualmente vicino al suo pubblico con eventi, strumenti e modalità nuove.

Con iniziative come L'Alfabeto Lirico, Fare Teatro Contest, Archivio Poetico della Pandemia (https://app-teatrodipisa.tumblr.com/), I Concerti della Normale da te, vogliamo continuare ad essere vicini con tutte le nostre Stagioni alla città.

Iniziative partner artistici https://www.toscanaspettacolo.it/playfts-video-originali-registrati-dagli-artisti/.

Ulteriori e più dettagliate informazioni saranno comunicate appena possibile sulle pagine del sito.

 

uffici
In ottemperanza alle normative vigenti, al fine di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID 19, la Fondazione Teatro di Pisa comunica che gli uffici del Teatro resteranno chiusi fino a nuove disposizioni delle autorità competenti.

 

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Una valutazione precauzionale e, crediamo, realistica, sull'evolversi della situazione dopo questa data ci spinge ad annullare tutti gli spettacoli, dall'8 marzo fino al 7 giugno prossimo compreso.
Gli abbonati alle stagioni di Lirica-Prosa-Danza-Concerti e gli spettatori che hanno acquistato i biglietti per i singoli spettacoli hanno la possibilità di:

 

Richiedere il rimborso
Il rateo degli abbonamenti e/o i biglietti acquistati per gli eventi compresi tra 8/03/2020 e 3/05/2020 (salvo proroga) annullati a causa dell'emergenza Covid-19 in corso, secondo il DL n.18 del 17/03/2020 art.88, saranno rimborsati mediante l'emissione di un voucher di pari importo al titolo di acquisto. I rimborsi potranno essere richiesti secondo le modalità di seguito indicate a partire dal 02/05/2020; per ulteriore chiarezza si precisa che questa modalità è da ritenersi valida per tutti i biglietti e/o rateo abbonamenti, qualunque sia stato il canale di acquisto.

  • per gli eventi di Lirica, Prosa, Danza, I Concerti della Normale lo spettatore deve effettuare la richiesta di rimborso/voucher sul portale vivaticket.it nella sezione VIVAforVoucher (https://shop.vivaticket.com/ita/voucher) entro 18/06/2020 (salvo proroga);
  • per Panariello i biglietti sono da ritenersi validi per la nuova data: 20/12/2020, rif. L.E.G. Live Emotion Group info@legsrl.net
  • per Ir Milionei biglietti sono da ritenersi validi per le nuove date in via di definizione; per la sola data 8/03/2020 lo spettatore può effettuare la richiesta di rimborso/voucher sul portale vivaticket.it nella sezione VIVAforVoucher (https://shop.vivaticket.com/ita/voucher) entro 18/06/2020 (salvo proroga). Relativamente al 6 e 7 marzo l'eventuale richiesta di rimborso potrà essere effettuata con le modalità che verranno comunicate alla riapertura del Teatro
  • per concerto Fresu avvalersi della procedura indicata su https://www.ticketone.it/campaign/covid-19/ per i punti-vendita TicketOne.

 

Sostenere il Teatro
Rinunciando al rimborso e donando il biglietto o il rateo dell'abbonamento al Teatro di Pisa in questo momento di difficoltà.
Su proposta di numerosi abbonati, facciamo nostra questa iniziativa, che potrà aiutare a sostenere il nostro teatro e la cultura in un momento così complicato.
Basterà scrivere una email a sostieniilverdi@teatrodipisa.pi.it nella quale si dichiara di non richiedere il rimborso, indicando nominativo e in allegato foto, scan o pdf del titolo di ingresso.